ROMA EuroGames 11/13 LUGLIO 2019

I GIOCHI 'FRIENDLY' D'EUROPA

Nel 2019 la bandiera arcobaleno sventolerà su Roma, la capitale italiana ospiterà la XVII edizione degli EuroGames.
Questo evento è realizzato su licenza concessa da EGLSF (European Gay Lesbian Sport Federation) e organizzato da GAYCS, dipartimento LGBT di AICS – Associazione Italiana Cultura Sport con il patrocinio e il supporto di CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), Regione Lazio, Roma Capitale e Federalberghi Roma e le principali federazioni internazionali e associazioni sportive italiane LGBT.
EuroGames è un evento aperto a chiunque, indipendentemente dall’orientamento sessuale, dall’identità di genere o età.
Dopo il grande successo della scorsa edizione ospitata ad Helsinki, Roma ospiterà atleti provenienti dall’Europa e dal resto del mondo uniti nello sport in favore dei diritti civili.

L’idea di organizzare ufficialmente gli EuroGames (Campionato Europeo multisport LGBTI) è nata dopo la seconda edizione dei Gay Games realizzati a San Fransisco nel 1986. Gli EuroGames sono iniziati su piccola scala con l’idea di sostenere gli atleti LGBTI nel loro “coming out” oltre al bisogno di fare network tra le associazioni e i club sportivi LGBTI in Europa. La prima edizione dei giochi si è tenuta ad Aia nel 1992. Da quel momento si è diffuso su vasta scala coinvolgendo non solo l’ambito LGBTI, ma il tessuto sociale e civile dei paesi e delle città ospitanti, caratterizzando le iniziative non solo sotto il profilo sportivo, ma anche sul piano culturale, turistico ed economico.

È il più grande evento multi sportivo per gli atleti, indipendentemente dalla loro identità di genere o dall’orientamento sessuale in Europa.

Oltre ad offrire un evento sportivo di alta qualità alla comunità sportiva LGBTI, EGLSF desidera promuovere i seguenti obiettivi, attraverso gli EuroGames:

a) Lottare contro la discriminazione nello sport per motivi di  preferenza o orientamento sessuale
b) Stimolare l’integrazione nello sport e l’emancipazione degli atleti LGBTI
c) Abilitare e supportare l’arrivo degli atleti LGBTI
d) Sostenere la fondazione di nuovi gruppi LGBTI

Gli EuroGames sono aperti a tutti coloro che desiderano partecipare, indipendentemente da sesso, età, razza, identità di genere o orientamento sessuale.

Gli EuroGames 2019 si terranno a Roma. Promossi dall’ EGLSF (Federazione Europea dello sport gay e lesbico), l’evento multi-sportivo lgbt approderà per la prima volta in Italia. Gli EuroGames, giunti alla XVII edizione, nascono dalla volontà di unire la competizione sportiva e la lotta alle discriminazioni causate da orientamento sessuale e da identità di genere.

La candidatura è nata da un’idea dell’associazione GAYCS e AICS alle quali si sono poi riunite le più importanti organizzazioni italiane per la promozione dei diritti civili. Sulla base dei numeri delle precedenti edizioni prevediamo l’arrivo a Roma di oltre 5.000 atleti da tutto il mondo che si confronteranno nelle più importanti discipline sportive. Secondo le nostre intenzioni sarà il più grande evento mai realizzato prima in Italia per la promozione dei diritti e contro le discriminazioni, così da rendere la città di Roma un’icona di libertà e tolleranza a livello internazionale.


ATLETI
290

VISITATORI
7

STAMPA
3

VOLONTARI
15

SPETTATORI
4

STAFF TECNICO
0

ROMA CAPITALE LGBTI

Roma si conferma la città perfetta ad accogliere gli EuroGames per la sua posizione geograficamente strategica al centro del mediterraneo e perché da sempre aperta alle differenze, inclusiva, nonché sede del principale Pride italiano. Ha inoltre ospitato nel 2000 il primo World Pride. La capitale italiana ospita numerosi impianti multi-sportivi olimpionici in grado di accogliere grandi manifestazioni. Dal 2014 ospita il più grande evento multi-sportivo LGBTI denominato Italian Gaymes.

OBIETTIVI

a) Confermare Roma come la città con il più prestigioso evento sportivo LGBTI friendly d’Italia.
b) Dare alla Capitale grande visibilità e un’immagine positiva sui temi della sicurezza, inclusione, accoglienza, per di più in un contesto che esalta i valori autentici dello sport dilettantistico, ed il suo significato di aggregatore e catalizzatore sociale.
c) Dare un forte messaggio contro l’omofobia, anche grazie alle istituzioni che ufficialmente e con gesti concreti sostengono l’evento.
d) Incrementare i numeri del turismo LGBTI della Capitale, attraverso il messaggio positivo ed accogliente che questo evento darà all’intera comunità LGBTI italiana e internazionale.
e) Una possibilità per Roma di diventare, in brevissimo tempo, uno dei più significativi e visibili esempi di integrazione fondata sui valori condivisi della competizione sportiva.
f) Migliorare la vita delle persone LGBTI a Roma e in Italia; un evento del genere diffonderà tra le persone sentimenti di accoglienza, protezione e non discriminazione.

ORGANIZZATORI

PATROCINI

PARTNER

SUPPORTI ITALIANI

SUPPORTI INTERNAZIONALI




Sign Up for the Newsletter

Iscriviti alla nostra news letters, per restare aggiornato sulle novità degli Eurogames